Polizze vita e infortuni: non sono più detraibili se pagate in contanti
18 Maggio 2021

Monopattini, hoverboard e monowheel: in caso di sinistro chi paga?

La pandemia ha dato il via allo sviluppo di nuove forme di mobilità: la maggior parte degli italiani non rinunciano alla macchina, ma sempre più persone si stanno aprendo all’uso di biciclette, monopattini, mezzi pubblici e servizi sharing. L’introduzione di nuovi mezzi ha però fatto emergere problemi legati alle coperture in caso di sinistri: i numeri riportati dal portale della Sicurezza Stradale segnalano 46 incidenti con i monopattini solo nel primo quadrimestre di quest’anno. Tra questi numerosi sinistri che, in assenza di RC obbligatoria, portano ad una mancata tutela dei danneggiati. In attesa di una normativa è bene ricordare alcune regole fondamentali che si applicano a biciclette e monopattini:

  • Devono tenersi il più vicino possibile al margine destro della carreggiata

  • Vanno condotti a mano su marciapiedi, nelle aree e sulle strisce pedonali

  • Devono segnalare con il braccio la manovra di svolta

  • Godono del medesimo diritto di precedenza

  • Il conducente può telefonare solo con auricolari

  • Sulle strisce pedonali il veicolo va condotto a mano

  • Non è consentita la guida sotto effetto di alcol o droghe (come per ogni veicolo)

  • Possono rispondere dei reati di omicidio stradale e di lesioni stradali gravi o gravissime

Con una spesa di circa 150,00 € – 200,00 € all’anno ci si può tutelare da questi rischi, richiedi la nostra consulenza per sapere quale polizza è più adatta alle tue necessità.